Venerdì 22/09/2017
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 13:42
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: paura per un principio d'incendio nell'ascensore della scuola "Luigi Valli", intervengono i vigili del fuoco
Un surriscaldamento, dovuto probabilmente ad un corto circuito di una scheda elettrica presente all'interno di un trasformatore della cabina ascensore della scuola media "Luigi Valli" di via Mazzini a Narni. Il fumo e l'odore di bruciato che fuoriuscivano dalla cabina hanno fatto pensare ad un principio d'incendio. Così è stato immediatamente attuato il piano di emergenza, che viene provato con gli studenti nel corso dell'anno scolastico. A scuola c'erano solo gli studenti della prima media (le altre classi iniziano il 13 settembre) ed il personale docente, oltre a quello amministrativo. La scuola è stata fatta evacuare ed i ragazzi sono stati accompagnati nel piazzale esterno della scuola. Nel frattempo erano stati chiamati i vigili del fuoco che, arrivati sul posto insieme al tecnico che cura la manutenzione dell'ascensore, si sono resi conto che il fumo e la puzza di bruciato erano stati prodotti dal surriscaldamento di una scheda elettrica che si trova all'interno del trasformatore installato accanto al vano ascensore nel locale, situato nel vicolo sul lato sinistro della scuola, appena dopo il San Domenico. Gli uomini del 115, accertatisti che non c'erano incendi in corso, hanno controllato l'impianto ed hanno terminato il loro intervento. Per il resto l'incidente ha solo provocato della comprensibile apprensione tra bidelli ed insegnanti, mentre gli alunni hanno commentato divertiti e con la classica "nonchalance" tipica dei ragazzi di quell'età, l'episodio.
12/9/2017 ore 13:43
Torna su