Giovedì 24/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:12
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: nasce la Consulta Giovanile del Comune, organo consultivo e propositivo per gli amministratori
Largo ai giovani. E’ sull’onda di questo vecchio detto che il Comune di Narni ha pensato bene di mettere in piedi una Consulta Giovanile Comunale, che ha lo scopo di riunire il maggior numero di persone, di età compresa tra i 18 ed i 30 anni, in una sorta di associazione che interagisca con l’amministrazione comunale. “Il nostro intento – ha spiegato l’assessore alle Politiche Giovanili Francesco De Rebotti -, è quello di creare un organo che rappresenti tutti i giovani del Comune di Narni e promuova la partecipazione dei giovani alla vita comunale. La Consulta sarà insomma un organo consultivo e propositivo del Consiglio Comunale, ad esso presenterà giudizi e proposte sulle deliberazioni inerenti le tematiche giovanili, ma non solo”. Il numero dei partecipanti alla Consulta è illimitato e saranno ammessi a partecipare ai lavori tutti coloro che condividono e rispettano lo statuto elaborato dal Comune, nonché il regolamento interno che sarà adottato dalla Consulta stessa. I partecipanti avranno il diritto di eleggere gli organi e di essere eletti negli stessi e svolgeranno le attività in maniera personale, spontanea e gratuita, con spirito di solidarietà e correttezza morale. Saranno due “portavoce”, nominati dal direttivo, a rappresentare la Consulta nei rapporti con l’amministrazione comunale. “Essi – spiega ancora l’assessore De Rebotti – avranno la facoltà di intervenire nella fase di apertura di ogni Consiglio Comunale, per esporre proposte e problemi”. L’iniziativa non costerà cifre esagerate al Comune, “giusto qualche spicciolo per sostenere le spese vive del progetto, che si riferiscono ai costi delle telefonate e di cancelleria”.
(Foto presa dalla Rete)
18/10/2010 ore 0:01
Torna su