Sabato 18/08/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 20:33
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: muore Elio Giulivi, vecchio direttore della Elettrocarbonium e grande uomo di calcio a livello nazionale
Elio Giulivi, il "Presidente" ci ha lasciato. L'ex direttore della vecchia Elettrocarbonium, è morto ieri sera (venerdi 11 maggio) al "Santa Maria" di Terni dove si trovava ricoverato da circa due mesi. Giulivi, che aveva 85 anni, aveva avuto un grave incidente lungo la provinciale Capitonese. Il sinistro si era verificato a poche centinaia di metri dalla sua abitazione. Era alla guida di un Fiat Doblò, quando perse il controllo del mezzo precipitando in una scarpata. Nell'impatto aveva riportato ferite molto gravi. Venne ricoverato d'urgenza all'ospedale e venne sottoposto anche a degli interventi chirurgici. Quasi due mesi di sofferenze, poi la morte sopraggiunta nella tarda serata di ieri. Giulivi è stato un grande personaggio, conosciuto non solo nel ternano e nel narnese-amerino, ma in tutta Italia. Negli anni settanta, e per lungo tempo ancora, ha guidato, nelle vesti di direttore, lo stabilimento dell'Elettrocarbonium. In quello stesso periodo ebbe una grande idea: quella di allestire una squadra di calcio aziendale alla quale dette il nome di Cda Elettrocarbonium. All'inizio i colori sociali erano il giallo ed il nero, poi l'arancione prese il posto del giallo. Il Cda Elettro partì dalla seconda categoria, ma nel giro di pochi anni arrivò nella allora Promozione (attuale Eccellenza), e quindi fece il grande salto nell'Interregionale. Fu un periodo d'oro per il calcio arancionero ed indimenticabili rimarranno i derby cittadini con la Narnese e persino con l'Uda Sport. Va ricordato che negli anni sessanta Elio Giulivi era stato per lungo tempo un dirigente della Narnese Calcio, da qui la sua passione di continuare ad occuparsi di calcio. Il successo del "Presidente" crebbe sempre di più, valicando ben presto i confini regionali. Entrò in Federazione e venne eletto presidente della Lega Nazionale Dilettanti. Giulivi per lunghissimi anni è stato uno degli uomini più importanti del calcio italiano. Da molto tempo si era ritirato a vita privata. Lo si poteva, però, incontrare spesso a Narni Scalo, dove aveva continuato a coltivare le sue vecchie amicizie. Fino a quel brutto giorno di marzo, quando ha avuto l'incidente. La nostra redazione si unisce al dolore dei famigliari di Elio, la moglie Franca, i figli Cinzia ed Andrea, i nipoti e tutti gli altri. Non è ancora stata resa nota la data dei funerali.
12/5/2018 ore 10:31
Torna su