Venerdì 23/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:26
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: migliaia di cittadini ricevono ingiunzioni di pagamento da parte dell'azienda del gas per una bolletta mai arrivata nelle case
Sarebbero circa duemila i cittadini narnesi che nei giorni scorsi si sono visti recapitare una lettera raccomandata dalla Vivigas, l’azienda che gestisce in città l’erogazione del metano, contenente una ingiunzione di pagamento per una bolletta non pagata. L’azienda bresciana ha avvisato gli utenti "morosi", informandoli di non aver ricevuto il pagamento relativo al bimestre estivo, per il quale però nessuno dei destinatari della missiva aveva ricevuto la regolare bolletta. Dunque, un chiaro disservizio dovuto a problemi di fatturazione, o spedizione, commessi dalla stessa azienda. L’ingiunzione a pagare entro quindici giorni, pena il distacco dalla rete del gas, ha mandato su tutte le furie i cittadini che, a torto collo, sono stati tuttavia costretti a mettersi in fila negli uffici postali di Narni e Narni Scalo per sanare la propria posizione debitoria; file che hanno mandato in tilt le stesse poste. Ora, c’è chi minaccia di fare ricorso alle associazioni dei consumatori o di presentare addirittura un ricorso al giudice di pace per chiedere degli improbabili risarcimenti.
(La foto è generica, è stata ripresa in rete e si riferisce a delle bollette altrettanto generiche e non a quelle menzionate nell'articolo).
13/10/2010 ore 13:45
Torna su