Venerdì 23/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 03:32
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: imminente l'inaugurazione della pista ciclo-pedonale nel parco naturale delle Gole del Nera
Sono in dirittura di arrivo i lavori che porteranno al completamento della pista ciclo-pedonale realizzata all'interno del parco naturale delle Gole del Nera. A tale proposito non è azzardato ipotizzare che l'inaugurazione del progetto possa avere luogo entro un paio di settimane. Dall'amministrazione comunale viene confermato il fatto che il parco sarà gestito da soggetti individuati attraverso una selezione pubblica. “Le Gole del Nera – disse qualche tempo fa il sindaco De Rebotti - sono un parco naturale di enorme valore, anche per il patrimonio storico e culturale di cui sono portatrici. Il modello di gestione sarà simile a quello che utilizzeremo per San Domenico e Palazzo dei Priori, proprio per ottimizzare le risorse e le capacità in rapporto all’importanza di questi nostri beni”.
Una pista ciclo-pedonale lunga cinque chilometri
La pista ciclabile realizzata è lunga circa cinque chilometri. Una volta completato l’ultimo stralcio dei lavori, la lunghezza andrà a raddoppiarsi. Il percorso, che interessa la cosiddetta “mobilità dolce”, si snoda attraverso il vecchio tracciato della linea ferroviaria Roma-Ancona; passa sotto alle due gallerie e costeggia per un lungo tratto il fiume Nera. L’opera è di quelle che vengono considerate importanti per lo sviluppo del territorio non solo per la valenza di carattere turistico, sportivo e ricreativo che essa ha, ma anche e soprattutto per il suo valore naturalistico, in quanto la struttura è incastonata in una zona molto suggestiva e ricca da un punto di vista florofaunistico. Il tracciato sul quale si snoda la pista ciclabile è largo 6 metri ed occupa lo spazio sul quale correvano i vecchi binari della ferrovia. La terra sottostante è stata “battuta” metro dopo metro. La carreggiata è stata divisa a metà: tre metri sono stati riservati alla pista ciclabile, mentre i restanti tre metri saranno a disposizione di coloro che vorranno fare footing o delle semplici passeggiate.
Gallerie illuminate "a tempo" con un sistema di fotocellule
Le due gallerie, una di 350 e l’altra di 600 metri, sono entrambe illuminate con un sistema di fari attivati da fotocellule che si aaccendono al passaggio di ciclisti o pedoni. La pista parte dal parcheggio sottostante l’abbazia di San Cassiano ed arriva a Nera Montoro, all’altezza del vecchio ponte sull’Ortana. Panorami mozzafiato si aprono davanti ai frequentatori della zona che possono ammirare il borgo di Stifone ed i vecchi attracchi fluviali. L’impianto verrà dato in concessione a privati ed infatti, una volta terminati i lavori, verrà indetto un bando di gara che servirà ad individuare il gestore.
Un punto di ristoro a metà percorso
Lungo il percorso è prevista anche la realizzazione di un punto di ristoro, che potrebbe sorgere presso gli spazi, di proprietà comunale, fino a poco tempo fa occupati da una nota pizzeria della zona.
In futuro ulteriori investimenti
Il costo dell’opera si aggira sui 600mila euro che il comune ha potuto utilizzare accedendo a delle risorse comunitarie. Il progetto riguardante la valorizzazione delle Gole del Nera, prevede una numerosa serie di interventi che cambieranno il volto ad una importante fetta del territorio. Con delle ricadute importanti sul versante del turismo, ma anche della cultura visto che in zona insistono insediamenti artistici, monumentali ed archeologici di grande importanza.
22/9/2015 or
18/10/2016 ore 2:45
Torna su