Martedì 17/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 15:33
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: i lavori in corso alla stazione di servizio di Tre Ponti, rendono ancora più pericoloso l'incrocio con strada di Porta della Fiera
Incrocio pericoloso. Nella zona di Tre Ponti, all’altezza del bivio per la strada di Porta della Fiera, l’apertura di un cantiere di lavori all’interno della stazione di servizio, sta creando problemi molto seri alla viabilità. Quell’incrocio in passato è stato spesse volte teatro di incidenti proprio perché chi scende dal centro storico e si immette sulla vecchia Tiberina, ha una visuale non troppo ottimale soprattutto sul lato sinistro dove una curva impedisce di vedere le auto che provengono da Narni Scalo. Con l’apertura del cantiere si sono ridotti gli spazi per cui gli automobilisti che scendono da Narni e che prima dell’inizio dei lavori per svoltare a sinistra, essendoci un segnale che impedisce questa manovra, attraversavano il piazzale privato del distributore “bypassando” così il divieto, ora sono costretti a girare in direzione di Berardozzo ed alla prima occasione fare inversione di marcia. La situazione di pericolo è determinata dal comportamento di quegli automobilisti, e sono tanti, che pur di non fare un giro più lungo si arrischiano a svoltare a sinistra direttamente nel punto in cui la strada che scende dal centro si immette a Tre Ponti. Una manovra davvero pericolosa questa, proprio per la visibilità ridottissima che c’è sul lato che da verso Narni Scalo. Soluzioni non è facile trovarne ed anche da un punto di vista burocratico non sarà facile mettere d’accordo Provincia e Comune, gli enti proprietari delle due rispettive strade a compiere gli opportuni lavori di sistemazione dell'incrocio. L’unica cosa da fare è disporre un controllo ferreo da parte dei vigili urbani in modo tale che chi non rispetta la segnaletica venga pesantemente multato così come previsto dal codice della strada. In futuro, tuttavia, quell’incrocio dovrà essere verificato in modo serio perché le problematiche di fondo rimarranno anche al termine dei lavori in corso al distributore.
14/1/2005 ore 10:55
Torna su