Venerdì 19/07/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: gruppi di giovani fanno il bagno di notte nella fontana e giocano a pallone sotto agli Scolopi, protestano i cittadini
Un problema. Grosso, per chi si trova costretto ad affrontarlo. Il problema si chiama "schiamazzi notturni" che si verificano in piena notte, da qualche tempo a questa parte in piazza dei Priori. Lo sdegno e la rabbia dei residenti è sfociato sui social e quella che prima era una questione circoscritta ai protagonisti degli schiamazzi ed alle loro "vittime", ora è un fatto del quale mezza città e venuta a conoscenza. Stando a quanto riferito dai cittadini che vivono nella zona a ridosso di palazzo Calderini, succede che nottetempo gruppi di giovani, formati da ragazzi e ragazze, si tuffino all'interno della fontana di piazza dei Priori. L'antico monumento verrebbe trasformato in una sorta di "piscina", dentro alla quale i maschi, a detta di chi dalle finestre della propria abitazione assiste ogni notte a questi "spettacoli", getterebbero, belle e vestite, le ragazze. Grida, risate, urla a squarciagola accompagnerebbero ogni tuffo, creando un fastidiosissimo "tappeto" sonoro che non fa dormire ed anzi disturba pesantemente quei cittadini le cui camere da letto si affacciano sulla piazza. "La situazione - riferiscono i cittadini -, è diventata insostenibile. La 'festa' di questi giovani inizia intorno alla mezzanotte, talvolta anche prima, e si protrae fino alle 4. Molti di loro salgono sul muretto che cinge la fontana e si tuffano come se fossero in piscina. Altri prendono in braccio le ragazze e le buttano di peso dentro alla fontana. Il tutto tra urla e risate. Qualcuno di noi ha provato ad affacciarsi, richiamando l'attenzione di questi giovani, ma per tutta risposta ci siamo sentiti apostrofare in malo modo. Abbiamo anche chiamato i carabinieri ma quando la gazzella arriva in piazza dei Priori i giovanotti hanno già fatto in tempo ad uscire dalla fontana, così nessuno può dirgli niente. Della situazione - puntualizzano i cittadini -, è stato informato anche il sindaco Francesco De Rebotti, che però, ad oggi, non ha preso alcun provvedimento. Non sappiamo più cosa fare per difendere i nostri diritti. Molti di noi al mattino si alzano per andare al lavoro e dunque hanno la necessità di riposarsi, cosa che non è possibile fare a causa di questi giovanotti che rendono le nostre notti infernali". I carabinieri confermano di essere a conoscenza del problema. "Siamo intervenuti più di una volta su chiamata dei cittadini - spiega il capitano Raffaele Maurizi, comandante della Compagnia di Amelia -, ma quando la nostra volante arriva in piazza, i ragazzi sono tutti fuori dalla fontana e quindi non possiamo nemmeno multarli. Abbiamo, tuttavia, intensificato il passaggio nelle ore notturne della nostra volante nel centro storico di Narni". I cittadini che abitano in piazza Priori, ma anche in via Mazzini e via Garibaldi, riferiscono anche di altri episodi nei quali i giovani si mettono a giocare a pallone, sempre in piena notte, in piazza o sotto agli Scolopi. "I tonfi prodotti dalle pallonate, uniti alle grida dei ragazzi - affermano i cittadini -, sono insopportabili. Stiamo parlando di veri e propri schiamazzi notturni ai quali sembra che nessuno sia in grado di porre un freno. E' possibile che accada tutto ciò in una città piccola come Narni?".
28/6/2019 ore 3:15
Torna su