Domenica 15/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 19:49
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: grande successo per lo spettacolo di fine anno degli scolari della "Pertini" al teatro comunale
Grande successo di pubblico al Teatro Comunale di Narni dove si è svolto lo spettacolo conclusivo del progetto “Sono solo canzonette” organizzato dalla scuola “Sandro Pertini” di Narni Scalo. Si tratta di un appuntamento, giunto alla sua quarta edizione, che si propone nel corso dell’anno scolastico di promuovere l’attività di canto corale. Coordinatore del progetto il maestro Roberto Mattioni, che ha agito in collaborazione con le insegnanti di ciascuna classe. Tutte “datate” le canzoni scelte quest’anno per rappresentare lo spettacolo; le classi 1a e 2a hanno proposto brani di una quarantina di anni fa, come " Furia cavallo del west", "44 gatti", "Supercalifragilistichespiralidoso" e "Torero Camomillo", queste ultime autentiche “hit” dello Zecchino d’Oro degli anni sessanta. Le classi 3a e 4a hanno optato invece per degli evergreen degli anni ’70 ed ’80, come “La mia banda suona il rock”, “Samarcanda”, “Cacao meravigliao” e “Arcobaleno”. Le musiche e le particolari scenografie hanno permesso di creare una sorta di ponte emotivo tra le due generazioni, coinvolgendo il pubblico e regalando delle belle sensazioni alla vasta platea presente. Un clima festoso, insomma, accompagnato anche dalle immagini d’epoca che scorrevano sullo schermo gigante, le coreografie di ballo, il galoppo dei cavalli di pezza ; poi il lancio di fiori di carta fatti dai bambini, poi gli oggetti d’epoca tra i quali anche un vecchissimo televisore degli anni sessanta; un’atmosfera vintage, insomma, che ha contribuito a rendere lo spettacolo ancora più bello e suggestivo. Inutile dire che la caratteristica dello “spettacolo” non è stata certo quella dell’improvvisazione, ma una vera collaborazione tra insegnanti, bambini, genitori, personale non docente, che si è realizzata durante l’anno, anche al di fuori dell’orario di lavoro, che per inciso, è solo volontario ed ha permesso alla fine, che ognuno beneficiasse del potere aggregante e formativo della musica e del canto corale, in una cornice magica come quella del Teatro Comunale. E’ il caso di dire: Bravi tutti!
(Foto di repertorio, presa dalla Rete)
3/6/2012 ore 15:23
Torna su