Sabato 14/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 14:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: fuga di gas nella notte in via Mazzini, ignoti hanno strappato un tubo dal muro, paura tra gli abitanti
Lunghi momenti di paura la notte scorsa per decine di abitanti di via Mazzini, piazza Alberti e piazza XIII Giugno. Intorno all'1,30 in tutta la zona si è cominciato a diffondere un odore di gas sempre più forte. Molte persone sono scese in strada e dopo una rapida ricognizione si sono accorte che un grosso getto di gas stava fuoriuscendo da un tubo che era stato letteralmente strappato da qualcuno dal muro. Si è temuto il peggio, tanto che si è cercato di isolare il più possibile il punto dal quale stava avvenendo la "fuga" di gas, per evitare che una scintilla qualsiasi potesse innescare un incendio o, peggio ancora, un'esplosione. Nel frattempo sono stati chiamati i vigili del fuoco di Terni che sono intervenuti nel giro di pochi minuti con una squadra. I vigili hanno provveduto dapprima a chiudere la linea di alimentazione del gas e poi a tamponare il tubo rotto. Ora spetterà all'azienda che gestisce il servizio di erogazione del metanodotto completare l'intervento. La gente del posto stamattina ha mostrato forte indignazione per l'accaduto e chiede al sindaco di prendere provvedimenti, affinchè episodi di tale gravità non abbiano più a verificarsi. Va ricordato che solo la notte prima ignoti avevano distrutto un quadro elettrico nei pressi della scuola elementare di via Saffi, interrompendo l'energia elettrica all'interno dello stesso plesso scolastico. Proprio stamattina il sindaco incontra i priori per decidere insieme delle strategie volte a dare maggiore sicurezza nelle notti di festa alla città. E' la prima volta, in quasi mezzo secolo di Corsa all'Anello, che i vandali arrivano a compiere un gesto di questa gravità.
27/4/2013 ore 10:30
Torna su