Martedì 23/10/2018
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:05
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Forza Italia chiede al Comune di far sapere ai cittadini dove sono custodite le opere di Schifano
Chiede al Comune di far sapere ai cittadini quali opere l'artista Mario Schifano trent'anni fa donò alla città e dove esse sono custodite. E' Sergio Bruschini (Forza Italia), in una interrogazione, a voler fare chiarezza intorno all'argomento. L'esponente dell'opposizione prende lo spunto da un intervento fatto nei giorni scorsi dall'ex sindaco di Narni Giulio Cesare Proietti. Quest'ultimo ha lanciato la proposta di riprendere quelle opere e, dato che proprio quest'anno cade il trentennale di quel grande evento che nell'88 rappresentò la mostra a Narni di Schifano, con esse allestirci una bella mostra, a Palazzo Eroli. "Sposo in pieno la proposta di Giulio Ceare Proietti - scrive Bruschini nella sua interrogazione -, riguardante la realizzazione di uno spazio espositivo di arte contemporanea presso il museo Eroli. Per realizzare un evento di prestigio e onorare la memoria di uno dei maggiori pittori contemporanei, Proietti ha affermato che 'basterebbe esporre le opere donate da Schifano al Comune di Narni, opere che attualmente non sono esposte al pubblico'. A questo punto - sottolinea Bruschini -, è opportuno sapere dove si trovano queste opere e chi le ha custodite nel corso di questi decenni. Per quanto mi riguarda non ero a conoscenza dell'esistenza di queste opere. Stiamo parlando, credo, di quadri o di altri disegni che, stante la quotazione artistica, dovrebbero essere mantenuti e conservati con un'attenzione e una responsabilità particolare. E' bene, quindi - conclude Bruschini -, che la città, in attesa del loro utilizzo in spazi consoni e pubblici ove sia garantito decoro e sicurezza, sia informata del loro attuale stato di custodia e conservazione. Una volta fatto questo è opportuno pensare di allestire la mostra la cui idea è stata intelligentemente lanciata da Giulio Cesare Proietti".
(Nella foto, presa dalla Rete, il Maestro Mario Schifano)
6/8/2018 ore 3:05
Torna su