Martedì 20/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:25
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: alleva coppia di cinghiali in una stalla sotto casa, denunciato un cacciatore
Li avevano con ogni probabilità catturati nei boschi circostanti alla loro abitazione ed avevano deciso di allevarli, proprio come si fa con dei comuni maiali. Peccato, però, che gli ungulati in questione fossero due cinghiali di grosse dimensioni, animali per i quali la legge vieta ogni tipo di detenzione, in quanto selvatici e pure pericolosi. L’intervento degli agenti del Corpo Forestale dello Stato ha permesso di scoprire che presso un’abitazione di Borgheria una famiglia teneva chiusi in un recinto due cinghiali. Gli agenti hanno fatto un sopralluogo presso la piccola stalla rilevando l’irregolarità. Nei confronti del proprietario del porcile, che è un cacciatore, gli agenti della Forestale hanno sporto denuncia per detenzione illegale di animali selvatici. I due cinghiali sono stati posti sotto sequestro ed affidati (ironia della sorte) allo stesso proprietario che dovrà averne cura fino a quando il giudice non deciderà sulla loro sorte. Spetterà infatti al magistrato stabilire il destino delle due bestie che verranno sicuramente affidate alla Provincia di Terni, ente deputato a gestire le colonie di cinghiali presenti sul territorio. Episodi del genere sono assai frequenti nel nostro paese e la cronaca racconta spesso di interventi fatti dal Corpo Forestale che, a seguito di segnalazioni o di controlli diretti, verificano l’effettiva detenzione illegale di cinghiali e poi denunciano i trasgressori che rischiano delle pene pecuniare piuttosto salate.
(Foto di repertorio)
4/1/2013 ore 3:05
Torna su