Lunedì 21/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni, alla minoranza non piace come viene gestito il sito internet del Comune: "per noi non c'è spazio"
E’ un cruccio che si portano appresso da parecchio tempo. Almeno sei o sette anni, ovvero da quando il sito internet del Comune di Narni ha cominciato ad essere conosciuto da gran parte dei cittadini e non solo. “E’ un sito ‘anarchico’ – dicono dall’opposizione – perché riporta esclusivamente informazioni che sono di gradimento alla maggioranza. Della nostra attività non s’è mai parlato, mentre sarebbe giusto nei confronti dei cittadini dare conto anche di tutti gli interventi fatti da noi all’interno del Consiglio Comunale”. Sergio Bruschini (Pdl) rincara la dose: “cosa dovremmo mai fare per poter avere la soddisfazione di vere pubblicata sul sito ufficiale del nostro Comune interrogazioni, mozioni o interpellanze che presentiamo di volta in volta? Il sito, purtroppo, è ad esclusivo appannaggio della giunta, del sindaco e talvolta riporta iniziative che vengono organizzate da semplici cittadini. I consiglieri, specie noi della minoranza, non vengono mai citati, come se non esistessero. Eppure il nostro sindaco sono dieci anni che parla di trasparenza e di partecipazione. Dunque sarà forse colpa del funzionario che si occupa di inserire le notizie se la minoranza viene esclusa? Per quello che mi riguarda ho capito da un pezzo che il fatto di escludere scientificamente dal sito comunale ogni tipo di intervento fatto dai consiglieri della opposizione, è il frutto di una strategia voluta dagli amministratori il cui modo di governare somiglia molto a quello dittatoriale che era in voga fino a pochi anni fa nei paesi dell’Est”.
30/3/2011 ore 14:40
Torna su