Sabato 24/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 18:47
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: Alfredo Di Paolo (FI) attacca l'amministrazione comunale "incapace di affrontare le questioni riguardanti gli aumenti sulla tassa sui rifiuti"
"La tassa sui rifiuti aumenta per l'incapacità del centro sinistra di affrontare le questioni". E' Alfredo Di Paolo, coordinatore comunale di Forza Italia a lanciare la pesante accusa nei confronti degli amministratori narnesi. "L'Asit non può rimanere una municipalizzata che gestisce lo smaltimento per Narni e Otricoli- aggiunge Di Paolo - . Se fossimo una forza politica che fonda la propria azione sulla protesta sarebbe facile attaccare il centro sinistra che aumenta di fatto la tassa sui rifiuti. Preferiamo dunque proporre il modo per uscire da questa spirale di aumenti di tasse locali, ribadendo il nostro impegno nella diminuzione del carico fiscale su cittadini e imprese. Le proposte concrete sono tre: Impostazione manageriale nella gestione delle aziende pubbliche locali, gestore unico provinciale per creare economie di scala e abbattere i costi, collaborazione con i privati laddove sia conveniente. Nel metodo – continua Di Paolo - riteniamo che la mancata partecipazione delle tariffa con l'associazione di categoria non ha permesso di sviluppare il dialogo tra gli attori dinamici della città, anche se le associazioni dovrebbero affrontare questo tema anche quando non vengono invitate. Occorre invece spingere la maggioranza, come ha fatto e farà Forza Italia, ad invertire la rotta sulla gestione dei servizi pubblici locali. Il vero problema sono i costi dei servizi che poi si traducono in maggiori tasse. l'Asit non può rimanere una municipalizzata che gestisce lo smaltimento per una massa critica di tali dimensioni".

8/8/2006 ore 5:45
Torna su