Giovedì 24/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:09
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: è sempre emergenza piccioni nelle vie del centro storico, aumentano i disagi per i cittadini
E' sempre emergenza piccioni. Le colonie di pennuti presenti in città sembrano essersi addirittura ingrossate a giudicare dalle grandi quantità di escrementi che è possibile notare sui bordi delle strade, sui cornicioni e persino sopra ai davanzali di molte finestre. Una situazione insostenibile che è stata decine di volte segnalata al Comune e agli organi preposti alla tutela della salute pubblica. Ma con risultati prossimi allo zero, perché di fatto i piccioni hanno continuato ad invadere le strade per la rabbia dei cittadini che non ce la fanno più a sopportare i disagi derivanti dalla presenza degli escrementi. In via Cocceio Nerva, dove solo da pochi mesi è stata rifatta la pavimentazione, i piccioni sembrano avere un debole per i tetti delle case, poiché vi stazionano a "stormi" riempiendo con le loro deiezioni la strada sottostante ma anche i davanzali delle finestre e gli ingressi delle case. Nessuno si preoccupa di togliere gli escrementi così accade che si formano dei veri r proprio cumuli che si solidificano e spandono per l'aria un cattivo odore. Situazione analoga in via XIII Giugno dove, data la presenza di scalette che hanno una pendenza piuttosto notevole, gli escrementi diventano pericolosi in quanto c'è il rischio che qualcuno, soprattutto persone anziane, possa scivolare e farsi male. C'era un vecchio progetto del Comune che prevedeva la realizzazione di una sorta di ricovero per i colombi che vivono attualmente sui tetti e sui muri del centro storico. Questa struttura si sarebbe dovuta realizzare in aperta campagna, ma del progetto si sono perse le tracce.


5/10/2007 ore 15:52
Torna su