Martedì 04/08/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 06:58
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ladri "ecologisti" rubano al Cos di Narni Scalo le macchine utilizzate per pulire le strade e per effettuare la raccolta dei rifiuti
Ancora un furto al Cos, il “Centro operativo servizi” del Comune di Narni che si trova all’imbocco della Provinciale Marattana. Mentre però le volte scorse ai ladri era andata male perché erano stati scoperti o perché non erano riusciti a portar via roba di valore, stavolta il colpo è riuscito ed ha anche “fruttato” un bottino interessante. Dal piazzale del centro sono infatti spariti un "Minicompattatore" ed una “Vasca”, due mezzi insomma di quelli usati per effettuare il ritiro dei rifiuti e la pulizia delle strade. Non soddisfatti i ladri hanno anche asportato una macchinetta del caffè che si trovava negli uffici del Cos e i relativi spiccioli che essa conteneva. I mezzi rubati appartenevano alla Cosp tecnoservice, la ditta che effettua per conto del comune il servizio di pulizia delle strade della raccolta dei rifiuti in tutto il territorio. Gli autori del colpo sono andati a botta sicura non degnando nemmeno di uno sguardo gli altri mezzi, tutti più vecchi ed “ingombranti” che sostavano nel piazzale del Cos, quasi che il furto fosse stato effettuato da una banda che agisce su commissione. Ad accorgersi che qualcosa non andava sono stati i dipendenti della Cosp che all’atto di prendere servizio all’alba di ieri mattina si sono subito resi conto che all’appello mancavano i due automezzi, peraltro nuovi di zecca e quindi più appetiti dai ladri. Ai malcapitati non è restato altro da fare che avvertire i superiori e chiamare i carabinieri di Narni Scalo ai quali sono ora affidate le indagini per risalire agli autori del furto. La Cosp, dal canto suo, per far fronte al problema, ha dovuto affittare al volo le due macchine rubate in modo tale da poter riprendere il servizio ed evitare problemi ai cittadini. Certo è che questo per l’azienda che ha in appalto i servizi di raccolta dei rifiuti e pulizia delle strade è stato un duro colpo in quanto i due mezzi speciali portati via dai ladri costano diverse decine di migliaia di euro.
31/7/2003 ore 1:50
Torna su