Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:37
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La Narnese ingaggia Carrettucci che oggi andrà subito in panchina nella gara con il Bastia ("S.Girolamo" ore 16)
Dopo solo due giornate la Narnese si trova già nelle condizioni di non commettere passi falsi. L’inattesa sconfitta di domenica scorsa a Spoleto ha determinato, infatti, una situazione di imbarazzo nella squadra rossoblu che nell’anticipo odierno con il Bastia avrà a disposizione un solo risultato: la vittoria. Eventuali altri passi falsi andrebbero ad innescare delle situazioni pericolose che potrebbero ripercuotersi sul morale della squadra e generare una crisi. Il tecnico Sesena, martedi alla ripresa degli allenamenti, ha parlato a lungo con i suoi giocatori e si è soffermato molto sui motivi che hanno determinato la sconfitta di Spoleto. Durante la settimana l’allenatore rossoblu ha poi fatto lavorare con grande cura la squadra, predicando tranquillità ma anche molta attenzione poiché il Bastia oggi dovrà essere affrontato con la concentrazione giusta, senza lasciarsi prendere dalla foga di voler segnare subito il goal per mettere al sicuro la vittoria. A proposito del Bastia va ricordato che la compagine biancorossa, allenata da Pino Scattini, in classifica generale ha un punto in più della Narnese per effetto del pareggio (1 a 1) ottenuto a Cannara e della vittoria di domenica scorsa (1 a 0 sull’Ortana). Elementi di spicco tra i bastioli li troviamo in attacco dove Pascolini e De Vito non hanno bisogno di presentazioni; in difesa spiccano Vincenti e Belcastro. Nel complesso si tratta di una squadra bene organizzata e che punta, se non apertamente alla promozione, ai play-off e in ogni caso ad un campionato di vertice.
La Narnese si presenta all’appuntamento odierno senza Brozzetti (un turno di squalifica) e forse orfana ancora di Rispoli, il quale si è allenato a parte per tutta la settimana per via della botta presa al ginocchio che lo aveva già costretto a rinunciare a scendere in campo domenica scorsa. Rientreranno però Ricci e Valentini. Soprattutto la presenza di quest’ultimo fa ben sperare i tifosi che hanno per l’attaccante viterbese una particolare ammirazione. A proposito di attacco va detto che proprio ieri sera è stato perfezionato l'acquisto dell'attaccante Gianluca Carrettucci (37 anni per 1,93 di altezza) il quale già da alcuni giorni si stava allenando con i rossoblu. Carrettucci verrà subito portato in panchina da Sesena, non è da escludere il suo esordio nel corso della partita odierna. L’arrivo del centravanti, che in passato ha vestito le maglie di numerose società dei dilettanti ma anche di C e di B, dovrebbe consentire a Sesena di affrontare con maggiore tranquillità le emergenze che il campionato potrebbe proporre. E già domenica scorsa a Spoleto si è visto quanto la mancanza di un attacante di peso abbia contribuito all’impossibilità di raddrizzare il risultato.
(Nella foto il difensore Ivano Rispoli. Per lui è incerta la presenza oggi in campo contro il Bastia)
20/9/2003 ore 1:23
Torna su