Martedì 20/08/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 08:21
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
La "Corsa all'Anello" entra subito nel vivo con il prestigioso "Raduno delle Città storiche"
E’ di sicuro uno degli eventi più importanti presenti nel programma della trentacinquesima edizione della festa. Il “Raduno Nazionale dei Cortei della Federazione Italiana Giochi Storici”, che si svolge per la seconda volta nella nostra città, conferisce ulteriore prestigio alla “Corsa all’Anello”. La nostra festa, oltre ad essere iscritta alla F.I.G.S. è stata, con Firenze e Camerino, città fondatrice della Federazione Italiana e, con Bouvet (Francia) di quella Europea. I giochi che fanno capo alla F.I.G.S., unica associazione esistente in questo campo in Italia, rappresentano le migliori e più antiche tradizioni popolari del nostro Paese. Si tratta di eventi davvero straordinari e unici nel loro genere, conservano matrici sportive e competitive tale da implicare, per coloro che vi partecipano in prima persona, una preparazione impegnativa almeno quanto per le moderne, più conosciute e praticate discipline. Ma è nella ricostruzione dell'ambientazione storica che si sviluppa per ciascun gioco la massiccia partecipazione attiva di persone di ogni ceto sociale senza distinzione alcuna. Nella cornice degli splendidi centri storici delle nostre città, centinaia e talvolta migliaia di cittadini in costume storico diventano attori creando scenografie irripetibili altrove. Eventi che costituiscono una ricchezza enorme, autentici giacimenti culturali da coltivare e sviluppare. Per Narni poter realizzare una sorta di ‘corteo dei cortei’ d’Italia crea suggestioni davvero uniche, costumi basso medievali e costumi barocchi si confronteranno in una sorta di immaginaria linea della storia, così come le tradizioni di tutte le regioni d’Italia si incontreranno per unirsi in atto di fedeltà alla Federazione: il Giuramento ed il rispetto del proprio Statuto. I cortei delle maggiori rievocazioni storiche, così come quelli delle meno conosciute, sfileranno alla luce delle fiaccole tra le suggestive vie del centro antico per un unico ed irripetibile spettacolare evento che si completerà con l’atto del giuramento di fedeltà alla Federazione e la benedizione del Vescovo all’interno della Cattedrale.
Questo l’elenco delle città una cui rappresentanza in costume sfilerà questa sera per le vie della città:
Acquaviva Picena (AP)-Alba (CN)-Ascoli Piceno-Asti-Bagno a Ripoli (FI)-Bucchianico (CH)-Cagli (PU)-Camerino (MC)-Capoliveri (LI)-Capraia e Limite (FI)-Carpineto Romano (RM)-Cerreto Guidi (FI)-Como-Conegliano (TV)-Cori (LT)-Corinaldo (AN)-Corridonia (MC)-Corropoli (TE)-Fasano (BR)-Fermignano (PU)-Fermo (AP)-Ferrara-Finale Ligure (SV)-Firenze-Foligno (PG)-Isola Dovarese (CR)-Legnano (MI)-Magliano Sabina (RI)-Massa Marittima (GR)-Mondavio (PU)-Monopoli Valdarno (PI)-Motta S.Anastasia (CT)-Oglianico (TO)-Orte (VT)-Pescia (PT)-Piazza Armerina (EN)-Pisa-Pistoia-Porto S.Stefano (GR)-Querceta (LU)-S.Elpidio a Mare (AP)-San Quirico d’Orcia (SI)-San Gemini (TR)-Scarperia (FI)-Servigliano (AP)-Sulmona (AQ)-Udine-Urbino-Vasto (CH)-Ventimiglia (IM)-Vernio (PO)



25/4/2003 ore 10:05
Torna su