Giovedė 12/12/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 04:52
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Furti a Narni Scalo e Cigliano, i carabinieri invitano i cittadini a prendere tutte le precauzioni possibili
E' allarme furti nella zona compresa fra Narni Scalo e Cigliano. Nei giorni scorsi i ladri hanno fatto visita a numerose abitazioni. La conferma arriva dai carabinieri ai quali i cittadini che hanno vissuto la brutta esperienza, si sono rivolti. I malviventi hanno tentato di rubare in alcune abitazioni della zona di Cigliano. I ladri hanno agito di notte, pių specificatamente nelle ore del tardo pomeriggio, ma anche in quelle succesive. A Cigliano i ladri sono penetrati in un'abitazione ma sono stati sorpresi dal rientro del proprietario (erano circa le 20) e quindi sono costretti a darsi alla fuga. In questo caso avrebbero fatto in tempo ad impossessarsi soltanto di un salvadanaio con dentro poche decine di euro. I ladri avrebbero cercato di entrare anche in un'altra abitazione di Cigliano ed in un paio di appartamenti di Narni Scalo, ma anche qui non avrebbero rubato oggetti di valore. I proprietari hanno presentato regolare denuncia ai carabinieri della locale stazione. Il comandante della compagnia di Amelia, capitano Raffaele Maurizi, raccomanda ai cittadini di "prendere tutte le precauzioni possibili per contrastare l'offensiva dei malintenzionati". "Intanto - avverte l'ufficiale -, č consigliabile lasciare sempre almeno una luce accesa all'interno dell'abitazione non appena fa buio. I ladri agiscono con una certa frequenza fra le 17 e le 20, quando in casa spesso non c'č nessuno". Il capitano Maurizi chiede, poi, ai cittadini di segnalare la presenza di auto e persone sospette nelle varie zone del territorio. Spesso, infatti, i malviventi fanno dei sopralluoghi nelle zone dove intendono "operare". Se si notano persone non conosciute aggirarsi con una certa insistenza nella zona, č opportuno segnarsi il numero di targa della loro auto e chiamare il 112.
4/12/2019 ore 3:20
Torna su