Giovedì 24/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 00:13
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Narni: riapre l'Ocean Club con i gestori che lanciano un messaggio contro l'uso della plastica
In discoteca si, ma rispettando l'ambiente. E' con questo obiettivo che i titolari dell'Ocean Club di Narni si apprestano a ripartire per una nuova stagione. L'Ocean Club si trova a Narni Scalo, all'interno dei locali che hanno ospitato locali storici come l'Abacab. "Quest’anno - spiegano i titolari della discoteca -, avremo come primo obiettivo la lotta contro la plastica, in particolar modo il discorso legato all’inquinamento incontrollato nei nostri mari. Con la campagna 'Stop Ocean Plastic Pollution' vogliamo sensibilizzare tutti i nostri giovani clienti ad un problema attuale e reale. All’Ocean Club, sin dalla data di apertura, utilizzeremo solo ed esclusivamente materiali biodegradabili, nello specifico, per intenderci, bicchieri, cannucce e sacchetti di plastica non biodegradabili o compostabili. Gli artisti Irene Veschi e Matteo Imela in arte 'Maitiu', sposando la causa che vuole combattere l'inquinamento degli oceani, stanno realizzando delle opere personalizzate, usando materiali di riciclo". L'Ocean Club riaprirà i battenti sabato 5 ottobre. In quella occasione verrà presentato il progetto che, si spera, venga accolto favorevolmente dai tanti giovani che nel corso della stagione frequenteranno la grande discoteca di Narni Scalo.
3/10/2019 ore 19:06
Torna su