Martedì 14/07/2020
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 17:17
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Il sindaco Stefano Bigaroni, che è in Argentina per impegni istituzionali, esprime il proprio cordoglio per la morte dei quattro operai
Stefano Bigaroni, il sindaco di Narni, si trova in Argentina ed è lì che ha appreso la notizia della sciagura di Campello. Bigaroni si è subito attivato per garantire la presenza dell'amministrazione comunale a fianco dei famigliari delle vittime e si è messo in contatto con il vice sindaco Purgatorio e con il presidente del Consilgio Saleppico. Da Buenos Aires, dove il sindaco si trova da alcuni giorni per impegni istituzionali, Bigaroni nella tarda serata di ieri (sabato) ha diffuso un comunicato che pubblichiamo integralmente: "Ho appreso questa terribile notizia da qualche ora a Buenos Aires, dove sono per un impegno istituzionale e quindi le informazioni in nostro possesso sono ancora confuse. il primo pensiero è andato subito alle persone rimaste vittime dell'incidente. Si sa al momento di vittime tra le quali anche i lavoratori di un'impresa narnese. Esprimo il cordoglio alle famiglie e farò ogni cosa per stare a loro vicino. Sono in contatto continuamente col vicesindaco Renato Purgatorio ed il Presidente del Consiglio Comunale, Sergio Saleppico, per coordinare le azioni necessarie. E' certo che già forse lunedì si terranno i funerali, e sarà convocato un Consiglio Comunale straordinario aperto. Di fronte a questa nuova tragedia del lavoro, ci sentiamo indignati ed amareggiati. Ora pensiamo al doloro ma ancora una volta vogliamo dire che questa piaga infinita degli incidenti sul lavoro è un'emergenza sulla quale si deve alzare il livello d'attenzione e prevenzione.
26/11/2006 ore 16:15
Torna su