Mercoledì 23/10/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 05:53
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Flaminia: buche e rattoppi nella zona di Castelchiaro con il solito rimpallo di responsabilità tra Provincia e Anas
L'assessore alla Viabilità della Provincia ha promesso di interessarsi della Flaminia. Intanto c'è un tratto della vecchia consolare, quello che va dal bivio con strada dei Confini fino al punto più alto della salita di Castelchiaro, che continua ad essere fonte di grossi problemi per gli automobilisti, in quanto l'asfalto è costellato di buche e rattoppi. Una situazione di precarietà, in considerazione del fatto che la Flaminia è una delle strade ad alta incidenza di traffico e viene percorsa ogni giorno da migliaia di mezzi, molti dei quali pesanti. Quel breve tratto di strada, saranno al massimo quattrocento metri, deve essere sistemato al più presto perché è diventato difficilissimo per gli automobilisti camminarci sopra. Chi va in sella ad un motociclo, poi, è costretto a fare degli slalom tra una rattoppo ed un altro assumendo un comportamento di guida decisamente pericoloso. Il fatto che sulla proprietà della Flaminia si siano spesso scatenate delle discussioni, perché in certi periodi appartiene all'Anas ed in altri alla Provincia, ha contribuito ad alimentare confusione e così quando si tratta di fare interventi di manutenzione scatta il classico rimpallo di responsabilità. La situazione della salita di Castelchiaro merita tuttavia la massima attenzione da parte dell'Ufficio Viabilità della Provincia dovrà adoperarsi affinché l'Anas provveda alla sua sistemazione.



20/4/2007 ore 15:45
Torna su