Venerdì 20/09/2019
Home     Cronaca    Attualità    Politica    Economia    Comprensorio    Corsa all'anello
Ore 02:36
Ambiente    Sport    Cultura    Turismo    Musica    Costume    Sondaggi    Video     Eventi
Ai narnesi affascina l'idea di sapere la loro "Narnia" proiettata in tutti i cinema del mondo, il film in programmazione anche al teatro fino a Natale
L’impatto è stato di quelli importanti e la città si è subito entusiasmata al progetto “Narnia”. Ieri pomeriggio (mercoledi 21 dicembre) molte persone hanno gremito il teatro comunale “Giuseppe Manini” per assistere alla prima nazionale del film della Disney e la sera il teatro era ugualmente gremito per quella che è voluta essere la cerimonia ufficiale di presentazione della importante pellicola. A rovinare la festa ci si sono messi però alcuni intoppi tecnici che hanno condizionato la qualità della riproduzione del film, soprattutto in relazione alla parte audio che è risultata scadente e disturbata da ronzii e scariche elettriche che hanno di fatto rovinato la colonna sonora. Per il gran galà serale, poi, la proiezione è cominciata con circa un’ora di ritardo perché il problema non era stato ancora risolto e da parte delle tante persone costrette ad aspettare all’addiaccio fuori dal teatro non sono mancati dei mugugni. All’assessorato alla Cultura hanno spiegato che l’inconveniente tecnico sarebbe stato determinato da una incompatibilità tra le tracce audio utilizzate solitamente dalla Buena Vista (la casa di produzione cinematografica americana che ha prodotto il film) e la macchina da proiezione utilizzata in teatro. “Per ragioni legate alla sicurezza – dicono dal Comune – i vigili del fuoco ci hanno imposto di utilizzare un proiettore di dimensioni più piccole che però non sarebbe in grado di riprodurre al meglio alcuni tipi di pellicole. Sfortuna ha voluto che il film ‘Le cronache di Narnia’ fosse tra queste”. A scusarsi per l’accaduto sono stati sia il sindaco Bigaroni che l’assessore Bobbi i quali hanno comunque fatto gli onori di casa, salutando i rappresentanti istituzionali intervenuti (gli assessori regionali Angeletti e Bottini, il sindaco di Otricoli Liberati) ed hanno rimarcato “l’importanza che avrà per la nostra città l’evento legato al film di Narnia”.
22/12/2005 ore 20:42
Torna su